SEVEL (GRUPPO FIAT): USB PROCLAMA 8 ORE DI SCIOPERO

ATTIVATA “LA BANCA DELLE ORE DI SCIOPERO”

NELLA PIÙ GRANDE FABBRICA METALMECCANICA DEL CENTRO ITALIA

Chieti -

È di 8 ore lo sciopero proclamato dall’USB lavoro Privato, per domani, 14 Dicembre,  alla Sevel  di Atessa (Chieti), azienda del gruppo Fiat in cui si produce il Ducato e che, con i suoi oltre 6.000 addetti, è la più importante fabbrica metalmeccanica del centro Italia. 

 

Negli ultimi mesi l’USB della Sevel ha costituito “la banca delle ore di sciopero”: di fronte alle inadempienze dell’azienda nei confronti dei lavoratori vengono spedite “lettere di contestazione” a cui, in mancanza di adeguate risposte, segue una relativa sanzione in termini di ore di sciopero.

 

Da quando è stata costituita la “banca delle ore di sciopero”, sono state inviate, dall’USB, diverse lettere lettere di contestazione, fino a totalizzare l’equivalente  di 8 ore di sciopero. Fra le ragioni delle sanzioni già comminate, il mancato reintegro immediato nel posto di lavoro di un dipendente, come disposto dal magistrato.

 

L’USB Lavoro Privato invita tutti i lavoratori della Sevel a scioperare, unico metodo possibile per ricondurre l’azienda al rispetto della dignità ed i diritti dei lavoratori, anche in considerazione della totale assenza di qualsivoglia forma di dialogo e di disponibilità a risolvere i problemi evidenziati nei mesi passati ed all’origine dello sciopero odierno.

 

 

Roma, 13 dicembre 2012